Ermenegildo Zegna Couture SS 19

Tre XXX come logo del marchio Ermenegildo Zegna, che venerdì 15 giugno 2018 ha presentato la collezione Couture SS 2019 aprendo le sfilate milanesi Uomo.

Come location del brand high-end è stata scelta la struttura della sede Mondadori, opera di Oskar Neimeyer di metà anni 60. Dal design moderno con arcate che incorniciano suggestive vetrate sulle quali si riflettono i raggi del sole, l’edificio domina il paesaggio in perfetta armonia con l’ambiente circostante.

 

Lo stile Zegna, da sempre caratterizzato dal rigore e dall’alta sartorialità dei capi, lascia intravedere alcune proposte in versione leisure time, con capi di maglieria contrassegnati dall’iconico logo e scarpe da ginnastica.

Gli accessori creati hanno una chiave di lettura che riflette indubbiamente la generazione dei Millennials: pochette portate al collo come fossero collane, borse a mano che ricordano portfolio artistici, cappellini con visiera e cover per i cellulari che fanno parte della nostra vita 24/7.

Embed from Getty Images

Embed from Getty Images

Embed from Getty Images

I colori dei tessuti vanno dalle più tenui tonalità terra, azzurro e verde fino ad esaltare le potenzialità espressive di giallo e rosa per impermeabili, completi e blazer, che danno un tocco frizzante e giovanile alla collezione.

E ancora scacchi, stampe vintage con imbarcazioni, coppe e racchette da tennis, dalla chiara ispirazione luxury lifestyle, ma che segnano quasi una svolta nel marchio, che si rende meno rigoroso. Infatti, nonostante la presenza ancora dominante dei blazer, il loro taglio si fa più soft, e i completi si impreziosiscono di collane dalle diverse lunghezze che conferiscono all’outfit uno stile casual wear.

Che la scelta del designer Alessandro Sartori di rendere il marchio più easy wear sia stata dettata dalla maggioranza di buyer asiatici, dall’età media di 30 anni? Siamo di fronte a un cambio di direzione, o ad un arricchimento dell’assetto forse old del brand?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il best piece della collezione:
Embed from Getty Images

 

 

T

Comments (01)

Post a new comment